TOP
come su cucinano i ceci

Come si cucinano i ceci

I ceci sono tra i legumi più consumati al mondo. Si prestano a un’ampia varietà di preparazioni, molte più di quante potreste pensare. Scopritele insieme a noi in questo articolo!

Oltre a essere gustosi, apportano anche molti benefici all’organismo. Leggete l’articolo dedicato per scoprire tutte le proprietà dei ceci. Un’altra caratteristica da non dimenticare dei ceci è che sono senza glutine e quindi adatti per le persone che devono seguire un’alimentazione ad hoc. Nell’articolo dedicato, troverete spiegato nel dettaglio cosa può mangiare un celiaco.

Potete trovare ricette che vedono protagonisti i ceci a partire dagli antipasti fino ad arrivare ai dolci. Non ci credete? Continuate a leggere e lo vedrete coi vostri occhi.

Ma iniziamo dal principio: come si cucinano i ceci?

Cominciamo col dire che i ceci li potete trovare secchi o in scatola. A seconda di quali sceglierete, le cotture da seguire saranno diverse. Vediamo quindi come devono essere preparati.

Come cucinare i ceci in scatola

Come conservare i ceci

Come abbinare i ceci

I ceci biologici di Almaverde Bio

Come cucinare i ceci secchi

come cucinare i ceci secchi

Cominciamo a vedere come cuocere i ceci secchi.

Innanzitutto, è necessario reidratarli prima di passare alla cottura. Il primo step, quindi, è l’ammollo.

 

L’ammollo

Prima di mettere i ceci secchi in ammollo, devono essere lavati per bene. Eliminate sempre i legumi che vengono a galla: sono privi di valori nutrizionali.

Il tempo di ammollo dipende da quanto sono duri i ceci. Più i ceci sono vecchi, più si allunga il tempo di ammollo. I ceci assorbiranno l’acqua in cui sono messi a bagno fino a tornare gonfi e consistenti.

Ci sono tre tipi di ammollo: lungo, rapido o al microonde.

 

L’ammollo lungo o tradizionale

ammollo

I ceci vanno coperti del tutto con acqua a temperatura ambiente per circa 12 ore. In ogni caso, non superate mai le 24. La proporzione da seguire è 3 litri di acqua per 500 g di ceci secchi. Dovrete cambiare l’acqua due volte nell’arco delle 12 ore. Passato il tempo, sciacquate i ceci sotto l’acqua e scolateli.

 

L’ammollo rapido

Dopo aver lavato i ceci secchi, versateli in una pentola e aggiungete una tazza d’acqua ogni 5 grammi di legumi. Metteteli sul fuoco, fate bollire l’acqua e cuocete per 2-3 minuti. Togliete la pentola dal fuoco e lasciate riposare per circa 4 ore. Più i ceci staranno in ammollo, meglio è. Passato il tempo, scolate i ceci, lavateli e cucinateli nel modo che preferite.

 

L’ammollo in microonde

Disponete i ceci in un recipiente adatto alla cottura al microonde. Aggiungete l’acqua fredda ((3 bicchieri di acqua per 1 di ceci). Mettete il contenitore nel microonde, regolate la potenza a 800 Watt e fate bollire per 15 minuti circa. Spegnete e fate riposare i legumi approssimativamente per 50 minuti nel microonde con lo sportello chiuso. Scolateli, lavateli e cuoceteli come preferite.

 

La cottura dei ceci secchi

Dopo averli ammollati, finalmente passiamo alla fatidica domanda: ma come si cucinano i ceci secchi?

I ceci secchi possono essere cucinati in tre modi diversi: in maniera tradizionale, nella pentola a pressione o in microonde.

Ricordate sempre di aggiungere il sale e gli altri condimenti al termine della cottura. Prima, infatti, indurirebbero i ceci non consentendo una cottura ottimale.

 

Come si cucinano i ceci in maniera tradizionale

pentola sul fuoco

Aggiungete dell’acqua fredda non salata in una pentola, mettetela sul fuoco e portatela a ebollizione. Se volete, potete aggiungere uno spicchio di aglio e un rametto di rosmarino per insaporirla.

Quando bolle l’acqua, togliete l’aglio e aggiungete i ceci coprendo la pentola con un coperchio. La cottura è lenta e a fiamma bassissima; in questo modo i ceci si manterranno morbidi.

L’ideale sarebbe usare una pentola in terracotta. Questo materiale, infatti, è adatto alle cotture lente e a fiamma bassa senza alterare i sapori e le proprietà nutritive. Meglio ancora sarebbe mescolare i ceci con un cucchiaio in legno anziché in metallo.

 

Come si cucinano i ceci nella pentola a pressione

pentola a pressione

Prendete una pentola a pressione con fondo spesso, versateci i ceci, ricopriteli con dell’acqua in modo che li superi di circa 2 centimetri. Coprite con il coperchio sigillando con il manico e iniziate la cottura sul fuoco a fiamma vivace. Se volete, potete sostituire l’acqua con del brodo vegetale.

Al primo fischio della pentola, abbassate la fiamma e cuocete per altri 20 minuti. Prima di controllare lo stato della cottura, alzate la valvola e fate uscire il vapore. A questo punto, alzate il coperchio.

Se i ceci vi sembrano ancora duri, lasciate cuocere per altri 5-10 minuti.

Vi diamo anche un piccolo consiglio. Negli ultimi momenti di cottura insaporiteli come preferite: sale, spezie come peperoncino e curry, pomodoro e altre verdure. Non avete che l’imbarazzo della scelta.

 

Come si cucinano i ceci in microonde

Vediamo ora come cuocere i ceci secchi al microonde.

Prendete un recipiente apposito per la cottura in microonde, aggiungete l’acqua (3 bicchieri di acqua per 1 di ceci) e ½ cucchiaino di bicarbonato.

Regolate il microonde alla massima potenza e fate cuocere i ceci fino al bollore dell’acqua.

Ora aprite il forno, coprite i ceci con un coperchio e fateli riposare per circa 45 minuti all’interno del microonde con lo sportello chiuso.

Al termine del tempo, i ceci dovrebbero essere ormai teneri. Eliminate l’acqua di cottura e sciacquateli sotto l’acqua corrente prima di utilizzarli nella ricetta che volete preparare.

 

Come cucinare i ceci in scatola

cucinare i ceci in scatola

Vi eravate dimenticati di aver invitato i vostri amici per cena o un parente si è presentato a casa vostra all’ora dell’aperitivo e il vostro frigo piange miseria? A chi non è capitata una situazione del genere…

Ma siamo sicuri che una cosa non mancherà mai nelle dispense di ognuno di noi: un barattolo di ceci precotti. I legumi in scatola saranno la vostra salvezza e ancora non lo sapete.

Riscaldateli, insaporiteli o utilizzateli in una delle ricette che vi proporremo tra poche righe: farete un figurone senza neanche esservi preparati.

Sciacquate i ceci in scatola sotto l’acqua corrente e saranno pronti per la preparazione di piatti gustosi e saporiti.

Un suggerimento: conservate il liquido di conservazione dei ceci. Potete usarla in sostituzione degli albumi per preparare piatti vegani come le meringhe vegane con guarnizione di noci. Altre ricette con il liquido di conservazione le trovate nell’articolo aquafaba ricette. Troverete tantissime ricette che vorrete subito gustare!

 

Come conservare i ceci

Conservate i ceci secchi in dispensa al riparo da luci e fonti di calore. Fate attenzione alla scadenza: più i ceci sono vecchi, infatti, più deve essere lungo il tempo di ammollo.

I ceci lessati durano 4-5 giorni in frigorifero, se conservati in barattoli per alimenti di vetro o di plastica.

Se avete preparato ceci in abbondanza, potete anche surgelarli. Fateli prima congelare su un vassoio e poi raccoglieteli in sacchetti per alimenti. Vanno consumati entro 2 mesi da quando li avete preparati.

 

Come abbinare i ceci

I ceci sono un legume estremamente versatile con un sapore che si sposa bene con alimenti di vario tipo.

 

come abbinare i ceci

Si abbinano bene, ad esempio, con:

  • Cereali (come riso, farro, grano saraceno, avena o pasta)
  • Carne
  • Spezie (come alloro o cumino)
  • Essenze (come rosmarino, origano, timo, paprika o salvia)
  • Verdura
  • Pesce

 

ceci e salmone

Provateli anche in aggiunta all’insalata o alle zuppe di ortaggi.

 

Ricette con ceci

Potete utilizzare i ceci per moltissimi piatti diversi. Potete addirittura preparare un menù intero a base di ceci. Inoltre, i ceci sono un’ottima alternativa alla carne e possono essere consumati in tutti i pasti.

Non ci credete? Continuate a leggere e ve lo dimostreremo.

 

Antipasti a base di ceci

 

Hummus

hummus

Ingredienti per 4 persone:

Procedimento:

  1. Sbucciate i ceci.
  2. Aggiungete la salsa tahina, il cumino, l’aglio, il succo di limone e il sale.
  3. Frullate alla massima velocità aggiungendo man mano l’olio a filo.
  4. Se l’hummus risulta essere troppo compatto, aggiungete un paio di cucchiai di acqua di cottura o di liquido di conservazione dei ceci.
  5. Trasferite l’hummus in una ciotola, spolverizzate con la paprika e servitelo.

 

Ceci croccanti al forno

ceci croccanti al forno

Ingredienti per 2 persone:

  • 250 g di ceci Almaverde Bio (secchi lessati o precotti)
  • 10 g di farina 0 Almaverde Bio
  • 1 cucchiaino di timo
  • 1 cucchiaio di origano
  • 1 cucchiaio di paprika dolce
  • 1 cucchiaino di rosmarino secco
  • Q.b. di olio extravergine d’oliva
  • Q.b. di sale fino

Procedimento:

  1. Versate i ceci scolati in una ciotola, aggiungete la farina e mescolate.
  2. Unite paprika, rosmarino, timo e origano.
  3. Aggiustate di sale e versate un giro d’olio.
  4. Amalgamate bene per condire tutti i ceci in maniera uniforme.
  5. Distribuite i ceci in una teglia rivestita di carta forno senza sovrapporli e mettendoli distanti uno dall’altro.
  6. Aggiungete un altro filo d’olio e cuocete in forno preriscaldato ventilato a 200° per 30 minuti girandoli un paio di volte durante la cottura.
  7. Se non dovessero ancora essere dorati, mettete il forno in modalità grill per 5 minuti.
  8. Lasciateli raffreddare e serviteli.

Se non volete usare la farina tradizionale, potete sfruttare anche la farina di legumi.

 

Primi piatti a base di ceci

 

Pasta e ceci

Piatto della tradizione che sicuramente i vostri nonni avranno nominato più volte. Ma come fare pasta e ceci? Presto detto.

pasta e ceci

Ingredienti per 4 persone:

Procedimento:

  1. Cominciate preparando il soffritto. Lavate e tritate molto finemente una carota, del sedano e la cipolla.
  2. Tritate fino anche il rosmarino.
  3. In una padella mettete un po’ d’olio e fate imbiondire la cipolla.
  4. Incorporate sedano e carota e fateli appassire qualche minuto.
  5. Unite lo spicchio d’aglio e lasciate insaporire mescolando di tanto in tanto per non far bruciare il soffritto.
  6. Aggiungete la cotica della pancetta affumicata e tagliate il resto in striscioline.
  7. Trasferitele in padella insieme al rosmarino tritato e fate rosolare per qualche minuto.
  8. Sfumate con il vino bianco e aggiustate di sale e di pepe.
  9. Aggiungete i ceci nella padella.
  10. Unite la passata di pomodoro e fate sobbollire a fuoco dolce per almeno 15 minuti. Incorporate ora anche il concentrato di pomodoro.
  11. Allungate con un mestolo di acqua.
  12. Togliete la cotica della pancetta e lo spicchio d’aglio.
  13. Mettete circa 1/3 dei ceci nel mixer e frullate fino a ottenere un composto cremoso.
  14. Nel frattempo, fate bollire dell’acqua salata in una pentola, buttate la pasta e cuocetela al dente.
  15. Mettete il composto che avete ottenuto nella padella insieme al soffritto.

Scolate la pasta al dente, aggiungetela in padella e mescolate per amalgamare bene il tutto.

 

Zuppa di ceci

zuppa di ceci

Ingredienti per 4 persone:

Procedimento:

  1. Tritate finemente il sedano, la carota, la cipolla e fate rosolare il soffritto in pentola con dell’olio extravergine d’oliva.
  2. Aggiungete i due spicchi d’aglio schiacciato, il rametto di rosmarino e le due foglie di alloro.
  3. Unite i ceci, una manciata di sale grosso e coprite con il brodo vegetale.
  4. Continuate la cottura per 50 minuti prestando attenzione a non cuocere troppo i ceci altrimenti si disferanno. Dovranno rimanere leggermente croccanti.
  5. Conclusa la cottura, togliete la pentola dal fuoco e frullate leggermente la zuppa in modo da rendere il brodo più corposo ma lasciando gran parte dei ceci intatti.
  6. Impiattate e servite la zuppa di ceci con un filo d’olio, una macinata di pepe e dei crostini di pane nero.

 

Secondi piatti a base di ceci

 

Polpette di ceci

polpette di ceci

Ingredienti per 20 polpette:

  • 300 g di ceci (secchi lessati o precotti)
  • 1 uovo Almaverde Bio
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di curry in polvere (o altre spezie come paprika, origano, erbe aromatiche)
  • Q.b. di pangrattato
  • Q.b. di sale e pepe nero

Procedimento:

  1. In un frullatore mettete i ceci lessati e scolati, l’uovo, il curry o le spezie che avete scelto.
  2. Salate e pepate.
  3. Frullate aggiungendo poco pan grattato alla volta fino a ottenere un composto compatto.
  4. Per dare corposità unite altro pan grattato, se invece l’impasto dovesse essere troppo secco aggiungete un altro uovo.
  5. Dividete il composto in circa 20 pezzi e modellate le polpette di ceci bagnandovi leggermente le mani.
  6. Disponetele su una teglia ricoperta di carta forno.
  7. Cuocete per 15-20 minuti in forno a 180°.
  8. Trasferite le polpette di ceci in una padella antiaderente con un filo di olio e rosolate per 5 minuti. Le polpette saranno croccanti fuori e morbide dentro.

 

Falafel

falafel

Ingredienti per 4 persone:

Procedimento:

  1. Scolate i ceci dall’acqua di cottura o dal liquido di conservazione.
  2. Frullate i ceci in un mixer insieme alla cipolla e all’aglio tagliati a pezzetti, al prezzemolo e al cumino.
  3. Ottenuto un composto morbido, prendetene un po’ alla volta tra le mani e formate delle polpettine appiattite.
  4. Mettetele man mano su un piatto.
  5. Copritele con la pellicola per alimenti e lasciatele riposare per un’ora in frigorifero.
  6. Scaldate l’olio in una padella capiente. Quando è caldo, tuffateci i falafel e lasciateli friggere per 5 o 6 minuti per lato fino a quando non diventano dorate.
  7. Scolate i falafel sulla carta assorbente per togliere l’eccesso d’olio.
  8. Impiattateli ancora caldi e accompagnateli con una salsa yogurt.

 

Ceci croccanti in padella

ceci croccanti in padella

Ingredienti per 2 persone:

  • 400 g di ceci Almaverde Bio (secchi lessati o precotti)
  • 1 cucchiaino di paprika affumicata
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • 1 cucchiaino di paprika forte
  • 1 pizzico di origano
  • Succo di ½ limone Almaverde Bio
  • Q.b. di olio extravergine di oliva
  • Q.b. foglie di menta fresca
  • Q.b. di sale

Procedimento:

  1. Lessate i ceci secchi o sciacquate sotto l’acqua corrente quelli in scatola.
  2. Metteteli in una ciotola.
  3. Aggiungete le spezie, l’origano, il sale e l’olio.
  4. Mescolate con le mani per far amalgamare bene tutti i sapori e versate tutto in una padella antiaderente calda.
  5. Saltate i ceci a fiamma vivace per qualche minuto.
  6. Serviteli con qualche foglia di menta fresca e succo di limone.

 

Ricette extra

E se queste ricette non sono sufficienti, ecco che ve ne proponiamo altre:

 

I ceci biologici di Almaverde Bio

Cosa aspettate a cimentarvi nella preparazione delle deliziose ricette con i ceci che vi abbiamo descritto?

Da Almaverde Bio potete trovare sia i ceci secchi sia i ceci precotti in scatola.

Che altro aspettate? Ceci in bocca, mani in pasta e buon appetito!

Andrea Lucky Lucchetta è l’ex Capitano della Nazionale Italiana di pallavolo e ha fatto parte della cosiddetta generazione di fenomeni che ha vinto per 3 volte consecutive il campionato del mondo del 1990. Successivamente al suo ritiro, Andrea Lucchetta si dedica, oltre che alla carriera di telecronista sportivo, a diversi progetti che coinvolgono le giovani generazioni. È infatti ideatore e co-produttore della serie animata Spike Team realizzata con Rai Fiction e del docu-reality Spike Girl – Schiacciatrici trasmesso su Rai Sport.