TOP
Bottiglie con vari tipi di succhi di frutta fatti in casa

Succo di frutta fresca fatto in casa: come preparare bevande di frutta da bere

Il succo di frutta fatto in casa è una bevanda ottenuta dall’estrazione del liquido dalla polpa della frutta. Può essere molto saporito e ricco di benefici a seconda del frutto utilizzato.

I succhi di frutta possono essere consumati in qualunque momento della giornata e sono ricchi di gusto e vitamine. Possono essere preparati in casa senza sforzi, e si può provare a crearli anche con vari tipi di frutta. Sono anche molto amati dai bambini, e si prestano quindi ad una merenda salutare e sostenibile. In questo articolo vediamo come preparare un succo di frutta con o senza zucchero e i 4 consigli per conservarli al meglio.

 

tavolo con succo di frutta all'arancia e brioches

COME FARE IL SUCCO DI FRUTTA FATTO IN CASA

Il succo di frutta fatto in casa è sinonimo di salute e gusto. Vediamo insieme una ricetta per preparare un succo di frutta con qualsiasi frutto.

  • Tempo di preparazione: 10 MINUTI
  • Ingredienti: 1 Kg di frutta a piacere; 1 litro d’acqua; 20 ml di succo di limone ; zucchero (facoltativo); bottiglie di vetro

 

Istruzioni per preparare il succo di frutta fresca fatto in casa:

  1. Sbucciare la frutta

    Per prima cosa sbucciate la frutta, assicurandovi di rimanere con almeno 1 kg di frutta.

    Mela che viene sbucciata

  2. Preparare la pentola con acqua

    In una pentola versate l’acqua e aggiungete una quantità a piacere di zucchero se ritenete che la frutta non sia abbastanza dolce. Se aggiungete lo zucchero, mescolate fino a farlo sciogliere del tutto.

    cucchiaio con zucchero che può essere aggiunto all'acqua

  3. Aggiungere la frutta

    Aggiungete la frutta, mettete la pentola sul fuoco e fate bollire.

    mirtilli in una ciotola che vengono presi

  4. Aggiungere 20 ml di succo di limone

    Aggiungete circa 20 ml succo di limone all’acqua con la frutta, questo passaggio serve per rallentare l’ossidazione del succo e quindi prolungarne la conservazione. La quantità non è obbligatoria, dipende dal proprio gusto personale.

    Limone tagliato a metà

  5. Lasciare bollire

    Lasciate il tutto a bollire per circa tre minuti, poi spegnete il fuoco.

    Pentola che viene fatta bollire per preparare il succo di frutta in casa

  6. Frullare

    Mettete il tutto in un frullatore o un mixer e frullate per bene. L’obiettivo è ottenere un succo molto liquido.

    frutta in un frullatore

  7. Imbottigliare e pastorizzare

    Imbottigliate la bevanda mentre il liquido è ancora caldo in una o più bottiglie di vetro sterilizzate. Chiudete il tappo e mettete di nuovo il contenitore a bollire, mettendolo capovolto nella pentola. Questo processo serve per pastorizzare il prodotto e creare il sottovuoto. Tenete capovolte le bottiglie finché non diventano fredde.

    Succo di frutta all'anguria fatto in casa che è stato imbottigliato

  8. Conservare in un luogo fresco e asciutto

    Il succo fatto in casa deve essere conservato in un luogo asciutto, lontano da fonti di calore e dalla luce del sole.

    bevande di frutta da bere che vengono correttamente conservate in un luogo fresco e asciutto

La ricetta è universale e ogni frutto può essere utilizzato per preparare un delizioso succo di frutta fatto in casa. Ricordiamo inoltre che per ottenere il massimo dei benefici dalla frutta, è sempre bene utilizzare frutta di stagione: scopri quali sono i frutti e la verdura invernali e quali sono i frutti e la verdura estivi.

Vediamo una breve lista di succhi che possono essere preparati a casa con la polpa di un solo frutto o con la combinazione di frutti diversi:

  • Mela
  • Pesca
  • Arancia
  • Mirtillo
  • Pera
  • Albicocche
  • Mela, arancia, carota e limone
  • Banana e mela
  • Pesca e ananas
  • More, lampone e fragole
  • Arancia, carota e limone

Per tutte le combinazioni, lo zucchero non è necessario, dato che la frutta possiede nella polpa uno zucchero naturale. Potete comunque aggiungerlo, dipende infatti dalla dolcezza del frutto che si utilizza e dal proprio gusto personale. Per invece vuoi rendere il succo più dolce senza usare lo zucchero, scopri come sostituire lo zucchero con 13 alternative naturali. Proprio grazie alla presenza di zucchero, il succo di frutta è una delle migliori alternative energizzanti al caffè.

Invece, è sempre consigliato preparare succhi di frutta bio: l’unico requisito è utilizzare frutta fresca biologica, coltivata con soli metodi naturali. Se invece non avete tempo per preparare il succo di frutta senza zuccheri aggiunti, provate la bevanda di mela bio senza zuccheri aggiunti o la bevanda di pesca bio senza zuccheri aggiunti.

bicchiere con succo di frutta alla fragola

COME CONSERVARE I SUCCHI DI FRUTTA FATTI IN CASA

I succhi di frutta, indipendentemente dal fatto che abbiano zuccheri aggiunti o meno, devono essere conservati nel modo corretto per permettere che mantengano le loro proprietà a lungo. Vediamo insieme 4 passaggi utili per conservare al meglio il succo fatto in casa:

 

1. Scegliere i contenitori giusti

I barattoli o le bottiglie di vetro sono i migliori contenitori per conservare al meglio il succo di frutta. Sono infatti ideali per una facile sterilizzazione, sottovuoto e pastorizzazione del succo di frutta.

 

2. Sterilizzare le bottiglie

È importante per motivi di sicurezza in cucina ed evitare rischi per la salute, utilizzare bottiglie nuove e sterilizzate. Per farlo, mettete i contenitori di vetro e i loro tappi in una padella con acqua bollente, lasciandoli bollire per almeno 10 minuti. Assicuratevi che i contenitori siano ben immersi nell’acqua bollente. In questo modo i contenitori saranno privi di batteri che possono intaccare il succo di frutta. Questo processo deve essere eseguito prima e dopo l’imbottigliamento. Per ulteriori informazioni, potete leggere le linee guida per preparare le conserve pubblicate dal Ministero della salute.

bottiglia con succo di frutta al kiwi e alla banana

 

3. Evitare l’ossidazione con il sottovuoto

Per evitare l’ossidazione del succo di frutta è necessario creare il sottovuoto. Per farlo, dopo aver imbottigliato il succo di frutta fatto in casa, chiudete con cura la bottiglia o il barattolo sterilizzato e capovolgete il tutto. In questo modo si creerà il sottovuoto. Per risparmiare tempo, potete mettere i contenitori sottosopra nella padella durante la seconda sterilizzazione del prodotto. Potete verificare se la procedura è andata a buon fine premendo sul tappo, non si dovrebbe sentire nessun rumore.

Inoltre, se volete essere più sicuri di evitare l’ossidazione del succo di frutta, potete aggiungere del succo di limone con quantità a piacere durante la preparazione del succo di frutta. Infatti, l’acido citrico contenuto nel succo di limone rallenta l’ossidazione e mantiene intatte più a lungo le proprietà del succo. Dopo averne usata la polpa, scoprite di più sulla scorza di limone e le sue proprietà e come utilizzarla per non buttarla ed evitare così gli sprechi.

 

4. Dove e per quanto conservare

I contenitori con il succo di frutta fatto in casa devono essere tenuti ben chiusi in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore e dalla luce diretta del sole. Se la procedura di sottovuoto è stata eseguita correttamente ed il barattolo è stato sterilizzato, il succo di frutta può essere conservato anche fino a 12 mesi. Una volta aperti invece devono essere conservati in frigorifero e consumati entro 4 giorni.

 

Barattoli con succo di frutta fatto in casa

Benefici dei succhi di frutta

I succhi di frutta sono un’opzione sana per una merenda o una colazione fresca e ricca di gusto.  Sono ricchi di vitamine e nutrienti che possono variare a seconda del frutto utilizzato. Quindi prima di preparare il succo, informatevi sulle proprietà del frutto. Attenzione ad evitare gli sprechi: per preparare il succo di frutta fatto in casa si usa la polpa, ma la buccia non sempre è da buttare! Scopri per esempio la buccia della mela a cosa fa bene e perché non dovete buttarla.

Il succo è inoltre una bevanda molto apprezzata dai bambini, dei perfetti sostituti alle bevande gassate che contengono molto zucchero. Il sapore è molto simile al frutto utilizzato, e per questo motivo risulta ricco di gusto. Permette quindi ai bambini di idratarsi assumendo i benefici del frutto. Attenzione però alle quantità di zucchero, che se assunto in eccesso può causare danni ai denti o diabete.

Nello shop online Almaverde Bio sono disponibili tante bevande di frutta biologica con o senza zuccheri aggiunti. Perfetti per assumere vitamine con gusto.

Fonti:

  • Ministero della salute: linee guida per preparare le conserve http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_3_1_1.jsp?menu=dossier&p=dadossier&id=40