TOP
le alternative energizzanti e del rito del caffè

Svegliarsi senza caffè è possibile? Il segreto delle alternative al caffè

Il caffè di cicoria è una bevanda energizzante senza caffeina tratta dalle radici della pianta di cicoria. Il suo potere eccitante e le sue proprietà lo rendono un ottimo sostituto del caffè per svegliarsi, ma anche un’ottima bevanda per prendersi una pausa o qualche minuto di relax. Ma non è l’unico sostituto del caffè, in questo articolo vediamo insieme quali sono e quali sono le loro caratteristiche.

Il caffè è una bevanda che contiene caffeina, uno stimolante che migliora la concentrazione e la memoria. È importante però non esagerare con l’assunzione di caffeina, che può causare problemi di nervosismo e insonnia. Vediamo insieme perché la cicoria è il sostituto perfetto e quali sono gli altri sostituti che possono essere consumati al posto del caffè.

 

Tazza di caffè

Sostituire il caffè: 13 alternative energizzanti e gustose

Il caffè è una bevanda che fa parte della routine di moltissimi italiani. Viene considerata la bevanda energetica perfetta per iniziare la giornata o per finire il pranzo. Ciò deriva dal fatto che il caffè possiede tra i suoi principi attivi la caffeina: una sostanza presente nella pianta del caffè che stimola il sistema nervoso centrale, aumentando la capacità di attenzione e rendendoci più attivi. Proprio per la sua capacità energizzante, spesso il caffè viene consumato al mattino.

Bere il caffè è anche considerato un “rito”. Col tempo la “pausa caffè” si è trasformata in un gesto simbolico per passare qualche minuto in buona compagnia, scambiare due parole e prendersi una pausa dalla routine giornaliera. Lo stesso atto di prendere un caffè al mattino è considerabile come un rito. Alcune persone, soprattutto i consumatori di caffè più incalliti, sono ormai assuefatte dalla caffeina: non sentono più gli effetti energizzanti della sostanza, ma lo consumano comunque per abitudine.

Tuttavia, il sapore intenso e amaro del caffè persiste anche aggiungendo zucchero o dolcificanti naturali, e per questo non piace a tutti. Anche la caffeina, la principale sostanza eccitante presente nel caffè può causare problemi, come insonnia o nervosismo. Alcune persone sono intolleranti alla caffeina e per questo non possono bere caffè. Per tutti questi casi esistono delle alternative valide e gustose per sostituire il caffè senza rinunciare alla carica mattutina o al rito del caffè. Vediamo insieme quali sono i sostituti del caffè tra cui scegliere:

Sostituti energetici del caffè:

Alternative per il rito del caffè:

I sostituti energizzanti del caffè

Esistono bevande che possiedono una forte proprietà eccitante e un gusto più leggero del caffè, senza contenere caffeina. Sono ottime anche per ridurre la quantità di caffeina o per eliminarla. Vediamo nel dettaglio quali sono le alternative al caffè con potere eccitante:

Caffè di cicoria

tazza di caffè di cicoria come sostituto energizzanteIl caffè di cicoria è la migliore alternativa al caffè. Si ottiene delle radici della pianta di cicoria che cresce in molte zone d’Italia. La radice viene essiccata e preparata in polvere diventando così una bevanda con una modalità di preparazione molto semplice. Il sapore è molto simile a quello del caffè: amaro e tostato. Il caffè di cicoria è totalmente privo di caffeina, perfetto quindi per chi ne è intollerante o vuole rimuoverla dalla sua routine. È una valida alternativa anche per chi beve il caffè semplicemente per abitudine: il metodo di preparazione è identico a quello del caffè tradizionale. Nello shop online di Almaverde Bio è disponibile il caffè di cicoria macinato, perfetto per gli amanti del caffè che cercano un sostituto simile per gusto ma senza caffeina.

Caffè d’orzo

il caffè d'orzo come alternativa al caffèIl caffè d’orzo è una tipica bevanda italiana che si ottiene tramite l’infusione dell’orzo macinato. Essendo una bevanda composta solamente da orzo e acqua, non contiene caffeina. Possiede comunque una buona capacità eccitante, che aumenta la capacità di concentrazione, anche se ha un effetto inferiore rispetto al caffè tradizionale. Esistono anche altri modi per usare l’orzo. Scopri per esempio la nostra ricetta per l’orzo con erbe aromatiche.

Tè matcha

Il tè matcha come alternativa energizzante al caffè

Il tè matcha è un pregiato tè in polvere ottenuto dalla pianta Camelia Sinensis che viene coltivata esclusivamente in Giappone. Il tradizionale metodo di coltura permette alla pianta di ottenere la giusta quantità di clorofilla che dona a questo fantastico tè un particolare colore verde acceso. Le foglie vengono raccolte, asciugate e macinate per raggiungere la consistenza di polvere fine. Il tè matcha rappresenta una valida alternativa al caffè: energizzante e benefico per il nostro organismo, possiede una grande quantità di antiossidanti e accelera il metabolismo. Inoltre, contiene la teanina: una sostanza stimolante che è in grado di ridurre lo stress e aumenta la concentrazione. Per questo motivo, il tè matcha rappresenta una valida alternativa al caffè per chi preferisce una bevanda più leggera.

Tè verde

tazza di tè verde con pianteIl tè verde viene spesso usato come alternativa energizzante al caffè, soprattutto al mattino durante la colazione. Infatti, il tè verde contiene teina, una sostanza eccitante che dona la giusta energia per iniziare al meglio la giornata o per combattere la stanchezza post pranzo. Possiede anche una buona quantità di sali minerali utili per il metabolismo e per le ossa. Per chi ama cambiare sapori e per chi non ama particolarmente il gusto del tè verde puro, esistono anche diversi tipi di tè a base di tè verde arricchiti con fiori, frutti e spezie.

Yerba Mate

tazza con Yerba MateNoto anche come Herba Mate, deriva dalle foglie essiccate e macinate della pianta Ilex Paraguariensis. La bevanda ottenuta possiede grandi capacità stimolanti che la rendono un’alternativa al caffè molto apprezzata, poiché è in grado di migliorare la memoria e la capacità di attenzione. Infatti, l’infuso di Yerba Mate contiene caffeina, che in questo caso viene impropriamente chiamata mateina. Tuttavia, la caffeina presente nell’infuso è di quantità inferiore rispetto a quella presente in una tazza di caffè, rendendolo quindi più facile da digerire e con meno effetti collaterali.

Tisane con guaranà

Tazza con Guaranà come sostituto del caffèIl guaranà è una sostanza che viene ricavata dalla pianta Paulina Capuana che viene coltivata nell’area settentrionale del Rio delle Amazzoni nel Sud America. Il suo principio attivo, la guaranina, è molto simile alla caffeina. Per questo motivo le tisane preparate con guaranà vengono considerate una valida alternativa al caffè per svegliarsi o mantenere alta la concentrazione. Il guaranà in polvere può essere semplicemente sciolto in acqua calda per preparare una tisana, ma può anche essere un’aggiunta ad altre bevande come il latte.

Tisana allo zenzero

Bicchieri con tisana allo zenzeroLo zenzero è una spezia caratterizzata da una lieve capacità eccitante e stimolante. Le tisane calde preparate con questa spezia sono un ottimo sostituto per svegliarsi senza assumere caffè e caffeina. Inoltre, le tisane allo zenzero possono essere molto utili per combattere il raffreddore e per depurare il corpo. Lo zenzero fresco tagliato in pezzi non troppo piccoli può essere aggiunto all’acqua calda insieme a delle fette di limone fresco per ottenere una tisana facile e veloce che sostituisce il caffè.

Spremute d’arancia

Spremuta di arancia come sostituto energizzante del caffè

Le spremute di arancia sono un concentrato di vitamina C che possiede ottime capacità eccitanti, perfetta come bevanda energizzante al mattino. Non contiene caffeina, sono quindi facilmente digeribili e salutari. Se non siete amanti dell’arancia, potete preparare spremute con altri prodotti, come il kiwi o il limone, anch’essi ricchi di vitamina C. Se volete scoprire di più, sul nostro blog è presente un articolo sui benefici del limone e della sua buccia.

Alternative per non rinunciare al rito del caffè

Molte persone non bevono il caffè per il suo gusto o perché non tollerano il potere eccitante della caffeina. Spesso il caffè viene bevuto come un “rito” per staccare dalle attività in corso, prendersi una pausa o per semplice abitudine. Vediamo insieme quali bevande consumare per sostituire completamente il caffè, senza rinunciare ad una meritata pausa:

Caffè decaffeinato

tazza di caffè decaffeinatoL’alternativa al caffè tradizionale per chi beve il caffè puramente per il suo aroma e sapore o per gli intolleranti. Il caffè decaffeinato è privo di caffeina o ne contiene solo minima quantità (circa lo 0,1%). Ottimo per prendersi una pausa o godersi qualche momento di relax anche la sera, senza assumere una sostanza eccitante che può creare insonnia o altri disturbi. Il caffè decaffeinato è disponibile nella versione macinata e in cialda per chi vuole godersi la pausa caffè a casa e anche in tutti i bar per le pause on the go.

Cioccolata calda

tazza di cioccolata calda come alternativa per il rito del caffè

Una bevanda calda e dal gusto dolce, perfetta in inverno per scaldarsi e coccolarsi contro i malanni di stagione. La cioccolata rappresenta un sostituto del caffè che non contiene caffeina e può essere consumata a casa o al bar per allontanarsi dalla routine quotidiana. Ottima in qualsiasi momento della giornata, anche come dessert per terminare i pasti.

Estratti di frutta e verdura

Bevanda di estratto alla fragolaGli estratti sono un’alternativa al caffè salutare e possono essere consumati soprattutto al mattino per ottenere le vitamine necessarie per l’organismo. Sono delle bevande fresche e dissetanti, completamente naturali e prive di caffeina, facilmente digeribili e possono essere preparati con qualsiasi ingrediente. Se volete scoprire di più, sul nostro blog è presente un articolo sulle proprietà e benefici degli estratti.

Succhi di frutta

succo di frutta alla melaI succhi di frutta sono bevande molto saporite che non contengono caffeina o altre sostanze eccitanti. Sono perfetti da bere a colazione o durante la giornata per concedersi una pausa. Sono inoltre ricchi di nutrienti utili per l’organismo, e il loro valore nutrizionale varia a seconda degli ingredienti. Nel nostro shop sono presenti tanti succhi di frutta perfetti per la colazione. Oppure, leggi il nostro articolo su come preparare il succo di frutta fatto in casa.

Latte d’oro

Alternativa al caffè: il latte d'oro per il rito

Il latte d’oro è una bevanda a base di latte e curcuma. Può essere bevuto in qualsiasi momento dato che non contiene caffeina, perfetto quindi per ridurre l’assunzione di caffè senza rinunciare al rito di una bevanda perfetta per la pausa. È anche una grande fonte di antiossidante, di conseguenza il latte d’oro è considerata una bevanda salutare e utile al nostro organismo.

Il sostituto perfetto del caffè: la cicoria

Chi cerca un’alternativa al caffè, deve provare almeno una volta il caffè di cicoria. Il composto polveroso che si trova sul mercato viene ricavato dalle radici della pianta Chicorium Intybus, che cresce spontaneamente ed è presente in tutte le zone del mondo, inclusa l’Italia. La pianta è da sempre apprezzata per le sue proprietà curative, oltre che alle sue qualità alimentari. Le sue foglie hanno un sapore amaro e possono essere usate in varie ricette, mentre per il caffè di cicoria vengono usate le radici. Esse vengono raccolte, essiccate, tostate e infine polverizzate. In questo modo si ottiene il prodotto polveroso finale.

L'alternativa al caffè: il caffè di cicoria si prepara in moka

Se volete rimuovere la caffeina senza rinunciare alla carica giornaliera, il caffè alla cicoria è l’infuso energizzante perfetto e può essere consumato in qualunque momento della giornata. È molto utile anche come bevanda per terminare i pasti, poiché stimola la digestione alleviando la sensazione di affaticamento. Il suo sapore è amarognolo e tostato, molto simile a quello del caffè. Inoltre, la cicoria è ricca di elementi utili e benefiche per il nostro organismo, come la vitamina C e sali minerali come potassio, magnesio, calcio e sodio che lo rendono un prodotto indicato per la depurazione del fegato. Sono presenti in grande quantità anche gli antiossidanti e le fibre alimentari.

Il caffè di cicoria può essere preparato esattamente come un caffè macinato tradizionale. La moka è il metodo più comune per preparare il caffè di cicoria macinata. Basta riempire d’acqua il serbatoio della moka, versare una buona quantità di macinato di cicoria nel filtro e mettere la moka a fuoco lento sui fornelli. In questo modo non dovrete rinunciare al classico rituale di attendere prima che la bevanda sia pronta. Se non volete utilizzare la moka, il caffè di cicoria si può preparare anche con un pentolino. Riempite il pentolino con acqua e qualche cucchiaio di cicoria, dopo di che portate il tutto ad ebollizione. Subito dopo spegnete la fiamma e aspettate 2/3 minuti per farlo raffreddare. Scolate il liquido filtrandolo, così da evitare che il macinato venga versato nella tazza. Così il vostro caffè di cicoria, l’alternativa salutare al caffè sarà pronta.